home Mare, News Shark Life: alcuni pescasportivi taggano i palombi e altri squali

Shark Life: alcuni pescasportivi taggano i palombi e altri squali

Dall’ottobre del 2011  la FIPSAS fa parte del più importante progetto su scala europea che si occupa di monitorare e salvaguardare la vita degli squali nel Mediterraneo e che prende il nome di “Shark Life”. Finanziato dalla Commissione Europea e avviato dal CTS (Centro Turistico Studentesco) che ne è il vero e proprio capofila, tale progetto avrà la durata di tre anni e coinvolgerà soprattutto i pescasportivi che praticano il surfcasting e le discipline del big game, e che si occuperanno di “taggare” gli esemplari catturati prima del celere rilascio. Soltanto nel primo anno sono stati coinvolti circa 5.000 pescatori sportivi e sono stati taggati una cinquantina di esemplari.  Proprio per aiutare quanto più possibile gli sportivi nell’eseguire alla perfezione questa operazione, semplice ma che implica alcuni accorgimenti da non trascurare, la FIPSAS ha prodotto un filmato che vede la biologa Simona Clò, tra i responsabili del progetto, spiegare la taggatura.

Link al video: http://youtu.be/9s0-2F24QXo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *