home Mare, News, Tu reporter Esclusivo! ITALIANI INDIVIDUALI 2012: FINALE AL FOTOFINISH!

Esclusivo! ITALIANI INDIVIDUALI 2012: FINALE AL FOTOFINISH!

Si sono appena concluse in quel di Venezia le finali del campionato italiano individuale canna da riva.
A queste ultime due prove hanno preso parte 54 concorrenti provenienti dalla prima fase disputata a maggio sulla diga di Brindisi.

Anche quest’anno la lotta per il titolo si presenta alla vigilia aperta a diversi pretendenti, anche se ovviamente coloro che potevano disporre di due primi di settore, partivano con un vantaggio non da poco per la conquista almeno del podio; nel dettaglio Moscetti, Bacchiani Massimo, Pantani, Mungai, ma soprattutto Mora, in quanto agonista “di casa” nelle acque veneziane e vero e proprio specialista delle scogliere del Lido, apparivano tra i favoriti per la vittoria finale.

Venendo alla cronaca della prima gara, disputata al sabato sulla diga Alberoni, come purtroppo accade di sovente nelle gare in mare, il tempo ci ha messo lo zampino ed un teso vento di bora ha alzato l’onda di quel tanto per far calare in modo drastico la mangianza di boghe e sparli che fino alla settimana precedente avevano assicurato punteggi importanti.

Oltre a questo, specialmente nei settori di punta, il mare mosso ha ostacolato non poco l’azione di pesca e la robustezza delle nasse è stata messa a dura prova, tanto che durante la competizione, il giudice di gara ha consentito l’impiego del tradizionale “cerchio”, senza pesce in vivo.

Nel settore più in punta, vince agevolmente Segato, anche se il giovane Greco si difende con onore; terzo per un inossidabile Brocchi.

Nel secondo si impone Metrangolo, con un bel sacchetto misto fondo-pesce bianco, davanti a Mengozzi, che precede Mora per soli 10 pt.

Nel settore centrale vince Moscetti, che con una bella gara realizza l’assoluto con pt 3350, 2° Cavallini e 3° Maran.

Nel “tecnico”, Bacchiani Massimo fa un buon secondo, mentre in quello di terra si impone Meloni, seguito da Mungai e Bacchiani Marco.

In base a questi risultati Moscetti rimane l’unico concorrente a punteggio pieno e perciò ha lo scomodo, ma al tempo stesso esaltante, ruolo di naturale favorito per la vittoria finale, anche se la lotta per il podio rimane aperta ad almeno altri 7 concorrenti; pure l’obiettivo della conquista di “un posto al sole” nel prossimo club azzurro vede coinvolti molti atleti ed, oltre ai soliti nomi, vi sono anche diversi volti nuovi.

Domenica gara 2, teatro sempre la diga Alberoni, con un mare in condizioni senz’altro migliori con acque più pulite: il pesce bianco, boghe, ma anche muggini ed occhiate di buona taglia, risponde meglio e la sfida appare senz’altro più spettacolare.

Nel settore di terra il ravennate Brunelli sfrutta a dovere la postazione di estremo, vincendo bene su Collavoli e Bacchiani Massimo.

In quello successivo primo per Pascullo che vince agevolmente, 2° per Meloni e Puntiroli con lo stesso peso.

Nel tecnico terzo per Fiorini; Quarto settore con uno staripante Mora che fa l’assoluto di prova con 5350 pt, 2° per Metrangolo e 3° per Fontemaggi.

Nei dieci che vedono Moscetti lottare per il titolo, fa sua la gara Francescato, davanti a Cavallini,mentre per l’alfiere della LNI Spotorno c’è un importantissimo terzo.

 

Concludendo, nel settore di punta Segato fa un altro primo, seguito da un bravo Galli e da Togni.

Finito la gara, accompagnatori subito a fare i conteggi per stabilire chi fosse il nuovo campione d’Italia, con un esito sbalorditivo….Moscetti la spunta su Mora per soli 30 grammi nell’arco delle quattro gare!

In questi frangenti, viene naturale per tutti pensare ai “se” ed ai “ma” (basti pensare che Mora in gara 3 ha perso il secondo per 10 grammi!), tuttavia la matematica è spietata: lo sa bene il bravo Davide che accetta con sportività il verdetto finale, confidando nella sua giovane età che sicuramente gli darà in futuro altre occasioni.

Come se non bastasse, anche il terzo classificato, il leccese Metrangolo, conclude il suo splendido campionato con lo stesso numero di penalità degli altri due contendenti, a testimoniare di quanto sia stata avvincente questa edizione 2012 degli italiani canna da riva.

Alessio Alessiani per www.NewsFishing.it

Foto di Alessio Alessiani

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *