home Acque Interne, News Bracconaggio nell’OASI dell’Entella

Bracconaggio nell’OASI dell’Entella

Nuovo intervento per combattere gli atti di bracconaggio nell’Oasi dell’Entella, questa volta l’intervento simultaneo di Polizia Provinciale e Guardie FIPSAS, scattato a seguito di segnalazione, ha potuto individuare il posizionamento di una rete “tramaglio” in cui si riscontravano intrappolati e morti alcuni grossi pesci della specie “carpa” di diversi chili ciascuno. Il rinvenimento, è avvenuto sabato 21/07 presso il ponte di Caperana, la rete è stata recuperata dagli agenti e posta sotto sequestro, la Polizia Provinciale ha anche inoltrato denuncia di reato verso ignoti. A seguito dei non nuovi, ed anzi, ripetuti atti illeciti, segnalazioni varie di mancato rispetto delle disposizioni di legge (regionali, provinciali, comunali), per la salvaguardia della fauna presente lungo le rive dell’Oasi ed all’interno del corso d’acqua, saranno rafforzati i turni di controllo, sfruttando maggiormente la collaborazione delle guardie volontarie della FIPSAS, rafforzando quindi il normale pattugliamento della Polizia Provinciale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *