home News ADIDAS CREA SCARPE CON LE RETI DA PESCA ILLEGALI

ADIDAS CREA SCARPE CON LE RETI DA PESCA ILLEGALI

Le reti in disuso o le reti recuperate in mare adesso diventano scarpe da calzare durante la ginnastica.

seashpIl marchio Adidas, per sensibilizzare i consumatori sull’utilizzo delle risorse del mare e frenare la pesca illegale, adesso utilizza le vecchie reti da pesca per le sue scarpe da ginnastica. Le reti, provenienti maggiormente dall’infaticabile lavoro della ONG SEA SHEPERD, sono reti utilizzate per la pesca a strascico o reti ad imbrocco.

Reti a maglie strettissime che catturano il pesce facendolo rimanere impigliato tramite le branchie alle maglie. Le scarpe sono inoltre realizzate con la plastica recuperata in mare durante le campagne di pulizia e monitoraggio dell’oganizzazione non governativa. Le calzature sportive realizzate con le reti da pesca sono inoltre leggere, molto resistenti e 100% riciclabili. Il modello creato dall’Adidas non è in vendita. Il prototipo è stato creato solo a titolo dimostrativo nell’ambito di un progetto più ampio denominato “Parley for the Oceans”.

La plastica provoca molti problemi perché non appartiene alla natura e non appartiene al ventre di un pesce. La soluzione definitiva è quella di sostituire questo materiale nel ciclo produttivo, reinventando la plastica.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *