home News A Cagliari multe per 190 mila euro con l’operazione Tallone d’Achille

A Cagliari multe per 190 mila euro con l’operazione Tallone d’Achille

L’operazione della guardia Costiera di è conclusa portando nelle casse dello statp più di 190 mila euro.

Monitorare la filiera della pesca a 360 gradi, tutelare il consumatore e far rispettare le normative sul commercio ittico e sull’attività di pesca. Sono stati questi gli obiettivi dell’operazione “Tallone d’Achille” che la Guardia Costiera nazionale ha portato a termine da qualche giorno. Effettuati 179 controlli, elevate 50 sanzioni amministrative per complessivi 190mila euro, tre le denunce penali, 18 i sequestri sia di prodotti ittici (1.275 kg) sia di attrezzature (oltre 600 fra nasse e bertovelli). L’attività, iniziata a dicembre e protrattasi anche durante il periodo natalizio, ha visto impegnati uomini e mezzi in campo di tutti gli Uffici Marittimi dipendenti da Cagliari (Bosa, Oristano, Sant’Antioco, Carloforte, Portoscuso, Arbatax). Sotto i riflettori sono finiti i punti di sbarco, depositi, impianti di spedizione, ma anche mercati, esercizi commerciali e ristoratori. Attività anche in mare sia nei luoghi consentiti per la pesca che nelle aree protette.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *